Coordinamento Territoriale del Volontariato di Protezione Civile di Torino

Coordinamento Territoriale del Volontariato di Protezione Civile di Torino

Il volontariato è attivo nel promuovere una nuova cultura di protezione civile intesa come formazione all’autoprotezione e rivolta alle popolazioni delle zone a rischio e agli studenti della scuola dell’obbligo; si occupa concretamente di prevenzione, volta a ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti ad eventi calamitosi, di soccorso nelle situazioni di criticità e di aiuto per il superamento dell’emergenza sotto il profilo sanitario, assistenziale e tecnico attraverso l’impiego di personale specializzato (radioamatori, sommozzatori, squadre antincendio boschivi, unità cinofile di soccorso, speleologi, paracadutisti ecc.).

La nostra storia

Il Coordinamento Territoriale del Volontariato di Protezione Civile e il C.U.S. Torino, insieme, a sostegno della ricerca universitaria sul cancro....
Seminario organizzato da ESPRI' (Emergenze Sociali Psicologiche Ricerca Intervento), sabato 23 Febbraio 2019 ore 10-18, presso Laadan, Centro Cu...
Sabato 26 gennaio 2019 ha avuto luogo nel Palazzetto “Giovanni Falcone” di Leinì(TO) la cerimonia di consegna da parte della Regione Piemonte degli a...
Come accennato all’assemblea dei soci, sabato 26/01 presso il palazzetto dellO sport Giovanni Falcone, Via Volpiano 46 a Leini alle ore 10:00, Reg...
ll Coordinamento delle Associazioni, Gruppi Comunali ed Intercomunali del volontariato di Protezione Civile della Provincia di Torino, nasce a Torino il 30 ottobre 2002.
Il Coordinamento Provinciale attualmente comprende 153 tra Associazioni e Gruppi Comunali per un totale di 3.852 operatori.
Volontari Protezione Civile
Il soccorso alla popolazione in emergenza è l’attività che identifica la funzione principale della protezione civile.
Emergenza ed Ordinario
Le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale sono impegnate, per i diversi ambiti di competenza e responsabilità, in attività di previsione e nella programmazione di azioni di prevenzione e mitigazione del rischio.
Quando un evento colpisce un territorio, il Sindaco - unica Autorità di protezione civile nell’ambito del Servizio Nazionale - ha il compito di assicurare i primi soccorsi alla popolazione, coordinando le strutture operative locali sulla base del piani comunali di emergenza.
Macro Aree
Il soccorso alla popolazione in emergenza è l’attività che identifica la funzione principale della protezione civile, anche se negli anni le competenze del sistema si sono estese allo sviluppo della conoscenza dei rischi e alle azioni per evitare o ridurre al minimo i danni delle calamità.
Alle attività di protezione civile concorrono diverse amministrazioni e istituzioni, pubbliche e private, che la legge individua quali componenti e strutture operative del Servizio Nazionale.
Previsione
Azioni volte allo studio ed alla individuazione delle cause degli eventi calamitosi ed alla determinazione dei rischi incidenti su un determinato territorio, anche in reazione alla probabilità del loro verificarsi.
Prevenzione
Azioni che, partendo dalle conoscenze acquisite a seguito delle azioni di previsione, consistono nelle attività tecniche finalizzate a evitare o ridurre il prodursi di danni a seguito degli eventi calamitosi.
Soccorso
L'attività di soccorso consiste negli interventi di prima assistenza alle popolazioni colpite da calamità.
Post Emergenza
Attività volte al ripristino delle situazioni di normalità nel post-evento, ossia interventi diretti a consentire, nel più breve tempo possibile, la ripresa delle normali condizioni di vita delle popolazioni.
Colonna Mobile, la struttura operativa del coordinamento.
La “Struttura operativa” è parte integrante del Coordinamento delle Associazioni e dei Gruppi Comunali ed Intercomunali del Volontariato della Provincia di Torino e ne rappresenta il braccio operativo.